Mercoledì 24 Febbraio 2010

Germania/ Pastora luterana trovata ubriaca: Mi dimetto

Berlino, 24 feb. (Apcom) - La capa della Chiesa protestante in Germania, il vescovo Margot Kaessmann, ha annunciato oggi le sue dimissioni immediate dopo essere stata arrestata sabato sera ad Hannover per guida in stato di ebbrezza. "Sabato scorso, ho commesso un grande errore", ha dichiarato la leader della Chiesa luterana in Germania, Margot Kaessmann, 51 anni, nel corso di una conferenza stampa a Magdeburgo in diretta tv. "Il mio cuore mi dice chiaramente che non posso rimanere al mio posto con l'autorità sufficiente (...). Mi dimetto quindi immediatamente da tutte le mie responsabilità ecclesiastiche", ha aggiunto Kaessmann, vescovo luterano di Hannover da 10 anni e con un divorzio alle spalle. Oggi il vescovo tuttavia aveva ottenuto un voto di fiducia da parte dei 14 vescovi del Consiglio evangelico da lei presieduto. Kaessmann è la prima donna eletta alla guida della Chiesa protestante tedesca nell'ottobre scorso. Sottoposta ad un test etilico sabato sera ad Hannover, è stata trovata alla guida della sua auto con un livello di alcol nel sangue dello 0.154, decisamente superiore al limite consentito dello 0.05. La "Papessa" rischia inoltre il ritiro per un anno della patente e una sanzione equivalente a un mese di stipendio.

Cuc

© riproduzione riservata