Martedì 02 Marzo 2010

Australia/ A Lajamanu piovono pesci, non polpette

Roma, 2 mar. (Apcom) - Lajamanu, un villaggio di 669 anime nel Territorio del Nord in Australia. Improvvisamente comincia a piovere, e piovono pesci, molti dei quali ancora vivi. Secondo i meteorologi, i pesci, piccoli pesci persici bianchi e a strisce, erano stati risucchiati verso l'alto nel corso di un temporale da mulinelli d'aria, per poi essere rigettati a terra più tardi. Mark Kersemakers, dell'Agenzia australiana di Meteorologia, afferma: "(La tempesta) potrebbe aver trascinato in alto i pesci per più di 15 chilometri. Una volta in alto, si sono praticamente congelati. E dopo un po' di tempo, sono stati rilasciati". Non è la prima volta che "piovono pesci" e piccoli rane a Lajamanu, secondo quanto riportato dal quotidiano locale Northern Territory News (http://www.ntnews.com) : fenomeni simili sono avvenuti nel 1974 e nel 2004. "Quando saranno i coccodrilli a piovere dal cielo, dovremo aver paura", ha commentato per telefono un abitante.

Fcs

© riproduzione riservata