Mercoledì 10 Marzo 2010

Legittimo impedimento/ Di Pietro: Napolitano impedisca scempio

Roma, 10 mar. (Apcom) - Antonio Di Pietro torna a chiamare in causa il capo dello Stato, questa volta per la legge sul legittimo impedimento che il Senato si appresta a varare. Il leader di Idv, conversando con i giornalisti a Montecitorio, afferma: "Rivolgiamo l'ennesimo appello al capo dello Stato: impedisca, questa volta, lo scempio della legalità". "C'è un assassino della democrazia, - continua - si chiama Silvio Berlusconi: dopo avere approvato un decreto legge per truccare le regole elettorali, oggi si accinge a far approvare con un voto di fiducia il legittimo impedimento che assicura impunità a lui e ai suoi ministri".

Adm

© riproduzione riservata