Mercoledì 10 Marzo 2010

Maltempo/ Anas: Ancora disagi ma situazione sotto controllo

Roma, 10 mar. (Apcom) - Ancora disagi per maltempo in tutta Italia ma la situazione è sotto controllo. Le squadre Anas sono in attività da oltre 24 ore in collaborazione con le forze dell'ordine e la Protezione civile e in sinergia con il Centro di coordinamento nazionale in materia di viabilità del Viminale, per il maltempo che interessa tutta la Penisola. "Al momento - fa sapere l'Anas nel suo aggiornamento delle 12 - la situazione è sotto controllo". Si segnalano alcuni tratti stradali chiusi in Abruzzo sulla statale 5, dal km 135 al km 155, e sulla strada statale 696, al km 0 al km 13,5, a causa di una bufera di neve. In Piemonte, chiusa la strada statale 21, dal km 53,5 al km 59,7, da Argentera al confine di Stato, a causa di una valanga. In Toscana, chiusura temporanea per neve sulla E45 al km 137,5 (tra Sansepolcro e Bagno di Romagna. Sulla E45, dal km 139 al km 163, è possibile circolare solo con catene montate ed è in corso il filtraggio dei mezzi; sulla strada statale 73 traffico fortemente rallentato tra il km 142 e km 152. In Emilia Romagna sulla E45, al km 174, al km 194,5 e al km 200, è in corso il filtraggio per consentire la circolazione solo con catene montate; sulla statale 12 traffico fortemente rallentato, anche a causa di alcuni intraversamenti di mezzi pesanti, ora risolti. In Sicilia, chiuse la strada statale 114, al km 21,3, a causa di una frana, e la strada statale 120, al km 165,4, a causa dell'esondazione del torrente Morello e del conseguente allagamento del piano viabile. In Calabria, chiusa l'A3 Salerno-Reggio Calabria, tra Cosenza Nord e Rogliano, a causa di due smottamenti, chiusa anche la statale 182 per frana dal km 29,8 al km 28,2. L'Anas invita i conducenti dei mezzi pesanti a evitare trasferimenti su questi tratti di strada. Sopra i 400 metri e ovunque in caso di nevicate in corso, inoltre, ricorda che è obbligatorio l'uso delle catene o degli pneumatici da neve per tutti i veicoli.

Red/Gtz

© riproduzione riservata