Sabato 13 Marzo 2010

Regionali/ Oggi centrosinistra in piazza: Per democrazia e lavoro

Roma, 13 mar. (Apcom) - I partiti del centrosinistra tornano in piazza a due anni dal crollo dell'esperienza dell'Unione, quasi per una prova generale di alternativa di governo. Smaltiti i malumori e i distinguo sulle ragioni della manifestazione e i timori di riapparire come quella coalizione fallimentare, gli organizzatori sperano nell'entusiasmo e nell'affluenza massiccia dei cittadini chiamati oggi a piazza del Popolo. I partiti promotori Pd, Idv, Verdi, Sinistra ecologia e libertà, Federazione della Sinistra, socialisti, saranno in piazza sotto le insegne "Per la democrazia, la legalità e il lavoro. Sì alle regole, no ai trucchi. Per vincere". Scaletta 'agile' e interventi brevi per i leader di partito: non più di dieci minuti a testa. Appuntamento alle 14, aprirà alle 14,30 la candidata nel Lazio Emma Bonino, a seguire Riccardo Nencini, e poi Angelo Bonelli, Nichi Vendola, Paolo Ferrero, Antonio Di Pietro, chiude Pier Luigi Bersani, verso le 17, poi la musica. Il tutto per fare dell'iniziativa una kermesse, una festa della democrazia e del lavoro più che un mega comizio elettorale. Ci sarà la Vj Paola Maugieri a condurre, e poi sul palco saliranno i cantanti, Simone Cristicchi, Frankie Hi-Nrg, Stefano Di Battista, e giovani band come Bud Spencer Blues explotion e Nobraino che si alterneranno con le testimonianze della società civile del mondo della scuola, del lavoro e dell'informazione. Per quest'ultima categoria è stato invitato Riccardo Iacona, nonostante gli appelli di Micromega e del popolo viola per Michele Santoro, il quale, a quanto si apprende, è stato anche contattato ma non è detto che partecipi. Restano alcune assenze tra i Democratici, non saranno a piazza del Popolo Franco Marini e Beppe Fioroni, critici verso la scelta di manifestare, mentre non mancheranno Massimo D'Alema, Dario Franceschini, Walter Veltroni. Rosy Bindi sarà in piazza ma non a Roma, come Enrico Letta, entrambi parteciperanno ad analoghe manifestazione che si terranno a Milano, Mestre e Potenza e con le quali piazza del popolo si collegherà. Diretta su Youdem e una speranza sulla affluenza: un centinaio di migliaia di persone saranno garantiti dall'organizzazione dei partiti promotori che hanno predisposto pullman da tutta Italia.

Gal

© riproduzione riservata