Sabato 13 Marzo 2010

M.O./ Quartetto condanna costruzioni Israele a Gerusalemme est

New York, 13 mar. (Apcom) - Il Quartetto per il Medio Oriente (Usa, Ue, Russia e Onu) ha condannato ieri la decisione di Israele di autorizzare nuove costruzioni a Gerusalemme est ed ha invitato tutte le parti interessate a sostenere la ripresa dei colloqui di pace in tempi rapidi. In un comunicato pubblicato dall'Onu, il Quartetto per il Medio Oriente ha informato che "ogni atto unilaterale di una delle due parti in causa non dovrà pregiudicare il risultato dei negoziati e non sarà riconosciuto dalla Comunità internationale". "Il Quartetto condanna la decisione di Israele di autorizzare la costruzione di nuove abitazioni a Gerusalemme est", si legge nel comunicato diffuso all'Onu. "Il Quartetto ha deciso di sorvegliare da vicino gli sviluppi a Gerusalemme e si riserva la possibilità di adottare ogni misura supplementare richiesta dalla situazione in corso". Il Quartetto "ribadisce che la pace arabo-israeliana e la creazione di uno Stato palestinese indipendente, attiguo e vivibile è nell'interesse fondamentale delle parti, di tutti gli stati della regione e della Comunità internazionale". "A tale riguardo, il Quartetto invita tutti coloro che sono coinvolti a sostenere la ripresa urgente del dialogo tra le parti ed a promuovere un'atmosfera che sia favorevole a negoziati coronati da successo per risolvere tutte le questioni in sospeso relative al conflitto, compreso lo statuto di Gerusalemme". Il Quartetto ha annunciato che farà nuovamente il punto della situazione nella prossima riunione a Mosca, il 19 marzo prossimo. (fonte afp)

Coa

© riproduzione riservata