Sabato 13 Marzo 2010

Regionali/ Berlusconi:Paradossale sinistra in piazza per libertà

Roma, 13 mar. (Apcom) - Il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi ritiene "paradossale" che la sinistra scenda in piazza per la libertà, "quando è a noi chesi cerca di togliere la libertà di voto e financo la libertà di parlare al telefono". Intervenuto telefonicamente al Tg4, il premier precisa: "Io rispetto le manifestazioni di piazza, espressione incontestabile di democrazia. Ma questa di oggi è davvero un aggregato stravagante e contraddittorio: con il solito Di Pietro ormai leader incontrastato che ha ammanettato insieme l'estrema sinistra, il Pd di Bersani, il Popolo Viola e i nuovi giustizialisti della Bonino. E' paradossale che questa ammucchiata manifesti per la perdità della libertà quando è proprio a noi che amiamo la libertà, che si cerca di togliere la libertà di voto e financo la libertà di parlare al telefono".

Rea

© riproduzione riservata