Lunedì 15 Marzo 2010

Redditi/ Il ministro più ricco è La Russa, il più povero Alfano

Roma, 15 mar. (Apcom) - E' il ministro della Difesa Ignazio La Russa il Paperone del governo dopo il premier: dalla sua dichiarazione dei redditi, infatti, risulta un imponibile di circa mezzo milione di euro, al contrario del 'povero' Angelino Alfano, che con i suoi 123.000 euro e spicci risulta essere il Paperino, di palazzo Chigi. Per il resto, tutti i ministri hanno redditi che si aggirano attorno ai 150.000 euro. Nel dettaglio, La Russa ha dichiarato un imponibile di 517.078 euro; il ministro degli Esteri, Franco Frattini, 147.831; il ministro dell'Istruzione, Mariastella Gelmini, 153.470; il ministro dell'Economia, Giulio Tremonti, 176.897; il ministro della Giustizia, Angelino Alfano, 124.338; il ministro per i, Rapporti con le Regioni, Raffaele Fitto, 162.674; il ministro per la Semplificazione normativa, Roberto Calderoli, 183.299; il ministro delle Infrastrutture, Altero Matteoli, 167.784; il ministro dei Beni Culturali, Sandro Bondi, 160.779; il ministro del Lavoro, Maurizio Sacconi, 155.915; il ministro delle Riforme, Umberto Bossi, 156.405; il ministro della Pubblica Amministrazione, Renato Brunetta, 182.451; il ministro delle pari opportunità, Mara Carfagna, 149.146; il ministro del Turismo, Michela Brambilla, 312.389; il ministro per i Rapporti con il Parlamento, Elio Vito, 153.247; il ministro per l'attuazione del Programma, Gianfranco Rotondi, 155.048; il ministro dell'Ambiente, Stefania Prestigiacomo, 152.405; il ministro dello Sviluppo Economico, Claudio Scajola, 217.000; il ministro dell'Interno, Roberto Maroni, 156.064; il ministro della Gioventù, Giorgia Meloni, 169.248, il ministro per i rapporti con la Ue, Andrea Ronchi, 153.072; il ministro dell'Agricoltura, Luca Zaia, 161.444.

Gic/Bac

© riproduzione riservata