Lunedì 22 Marzo 2010

Grecia/Juncker:Ha preso misure credibili,non la lasceremo cadere

Roma, 22 mar. (Apcom) - "La Grecia non sarà lasciata cadere", ha assicurato il presidente dell'Eurogruppo: gli altri paesi sono pronti a eventuali interventi di sostegno. Ma Grazie al "credibile" piano di risanamento dei conti pubblici approntato da Atene, secondo Jean-Claude Juncker non dovrebbe essere necessario intervenire. "La Grecia ha adottato misure forti per ritornare ad essere un partner solido dell'area euro - ha detto Juncker durante una audizione al parlamento europeo - non è questione di lasciarla cadere". "Se i mercati finanziari non reagiranno come ci si può aspettare, l'eurozona deve avere a sua disposizione uno strumento idoneo a intervenire. Personalmente - ha proseguito - non ritengo che questo sarà necessario". Quanto all'ipotesi di un intervento di sostegno del Fondo monetario internazionale, "io non sono a favore di un ricorso al Fmi, ma non è aberrante - ha precisato Juncker - considerare che potremmo avere ricorso a due tipi di strumenti". Da un alto "aiuti bilaterali" e dall'altro "una dose più rilevante" di aiuti dell'Fmi, rispetto all'attuale sola expertise tecnica che fornisce. "Non è escluso", ha detto Juncker.

Voz

© riproduzione riservata