Martedì 23 Marzo 2010

Francia/ Sciopero, 180 manifestazioni, Cgt: 800.000 in piazza

Roma, 23 mar. (Apcom) - Almeno 180 manifestazioni sono in corso attualmente in Francia, indette dai principali sindacati del Paese, che hanno invitato i lavoratori a scendere in piazza e ad incrociare le braccia per protestare contro la politica economica e sociale del governo. Decine di migliaia di persone hanno cominciato a manifestare a Parigi a inizio pomeriggio. Secondo la Cgt, principale organizzazione sindacale transalpina, in tutto il paese starebbero manifestando circa 800.000 persone. Il sindacato ha anche precisato che almeno 10.000 stanno sfilando a Nantes, in 7.000 a Mans, in 10.000 a Lione, in 5.000 a Grenoble e in 4.000 a Saint Etienne. A Marsiglia sono in piazza fra le 12.000 e le 50.000 persone. Bernard Thaibault, leader della Cgt, si è detto soddisfatto di "una mobilitazione piuttosto buona, tenuto conto dell'assenza di comunicazione nei media sulla giornata di protesta, a seguito delle sconfitta elettorale" della destra. Lo sciopero ha avuto un seguito soddisfacente fra i funzionari della pubblica amministrazione, riferisce l'edizione online del Figaro. Secondo il ministero il 21% del corpo insegnanti ha aderito alla protesta, il 40% per il sindacato di categoria mentre alle Poste l'11,45% degli impiegati ha preso parte alla mobilitazione. Alla Sncf, le ferrovie nazionali, hanno aderito allo sciopero il 30% dei lavoratori. Sono due i pomi della discordia fra governo e sindacati: la riforma delle pensioni e la disoccupazione che ha superato la barriera del 10% nel quarto trimestre del 2009. I sindacati chiedono soprattutto nuove misure per aiutare i lavoratori vittime della crisi.(con fonte Afp)

Ihr

© riproduzione riservata