Giovedì 01 Aprile 2010

F1/ Gp Malaysia, Massa: Qui per battere tutti, Red Bull e Alonso

Roma, 1 apr. (Apcom) - Due podii nelle prime due gare, ma ancora senza vittorie, a -4 dalla testa della classifica iridata, Felipe Massa si avvicina al weekend del Gran Premio di Malaysia, terzo appuntamento del Mondiale di Formula 1, con la "speranza" di poter "battere le Red Bull e tutte le altre monoposto". Compresa, quindi, l'altra Ferrari dello spagnolo Fernando Alonso, il leader del Mondiale. "Quando corri per la Ferrari, ti aspetti di avere un forte compagno, perché la squadra ha sempre avuto buoni piloti", ha detto oggi Massa alla vigilia delle prime prove libere di Sepang. "Questa è la mia quinta stagione con la Ferrari e ho imparato molto lavorando con Michael Schumacher e Kimi Raikkonen, ma anche io ho fatto un ottimo lavoro con la squadra. Dobbiamo continuare in questa direzione anche adesso con Alonso". In linea con quanto pensa il compagno di squadra, anche Massa ritiene che, a dispetto di quanto poi abbiano effettivamente raccolto, a causa dei problemi di affidabilità, le Red Bull siano in questo momento le monoposto più veloci. "Non abbiamo avuto la macchina più veloce nelle prime due gare, ma tutto il team ha fatto un buon lavoro", ha spiegato Massa. "Nella prima gara in Bahrain siamo stati sufficientemente veloci per qualificarci davanti, mentre nella seconda le nostre macchine si sono piazzate terza e quinta sulla griglia, ma non eravamo i più veloci sul ritmo di gara complessivo. Abbiamo puntato più sull'affidabilità che sulla velocità e, in una stagione di 19 gare, dove è importante ovviamente essere anche veloci, hai anche necessità di essere costante e affidabile. Questo significa che adesso dobbiamo lavorare per migliorare le prestazioni della F10 e abbiamo alcune idee su come procedere, per esempio migliorando il livello di downforce, area in cui stiamo lavorando molto duramente".

CAW

© riproduzione riservata