Cadavere nel lago, polizia svizzera: identificata giovane uccisa

Cadavere nel lago, polizia svizzera: identificata giovane uccisa Sarebbe 36enne scomparsa 25 marzo dalla sua casa nel Mendrisiotto

Cadavere nel lago, polizia svizzera: identificata giovane uccisa
Roma, 4 apr. (Apcom) - Il cadavere della giovane donna ripescato nelle acque del Lago di Como ha un'identità: la polizia svizzera, in una nota spiega che la vittima è una 36enne scomparsa dalla sua casa nel Mendrisiotto il 25 marzo.La polizia cantonale comunica infatti che "la donna ritrovata morta nel Lago di Como nei pressi del comune di Laglio è una persona scomparsa dal suo domicilio nel Mendrisiotto il 25 marzo 2010 in serata". La stretta collaborazione tra la Polizia Cantonale e l'Arma dei Carabinieri di Como ha permesso oggi pomeriggio l'identificazione del cadavere. Si tratta di una donna 36enne domiciliata nel Mendrisiotto, spiega la polizia, avvertendo che l'inchiesta dovrà stabilire le cause e le circostanze della morte, e che "considerata la delicatezza degli accertamenti non verranno rilasciate ulteriori informazioni".

© RIPRODUZIONE RISERVATA