Pasquetta, domani tempo migliora ma per il sole è ancora presto

Pasquetta, domani tempo migliora ma per il sole è ancora presto La perturbazione si sposta verso est con residue piogge sparse

Pasquetta, domani tempo migliora ma per il sole è ancora presto
Roma, 4 apr. (Apcom) - Per Pasquetta il tempo andrà migliorando nel pomeriggio e la perturbazione si sposterà verso est lasciando una scia di piogge sparse e deboli che si andrà attenuando ma il tempo rimarrà incerto e per il sole sembra sia troppo presto, e si debba attendere martedì, a vacanze finite.Se oggi il sud infatti è stato risparmiato dalle piogge che in modo sparso e diffuso hanno interessato il centro nord, domani secondo le previsioni del dipartimento della Protezione civile ci saranno residue piogge, più rilevanti nella mattina con possibilità anche di qualche rovescio su Emilia Romagna, Marche e Friuli Venezia Giulia, la zona costiera del Veneto, piogge deboli e isolate ancora domattina sulle restanti aree centro meridionali, Lazio, Toscana, e in estensione al sud, Campania e anche sulla Puglia, e in modo occasionale sulla Calabria.Qualche debole nevicata è prevista sui settori alpini centro orientali di confine, intorno ai 1100-1300.Un graduale miglioramento si vedrà dal pomeriggio nel corso del quale i fenomeni si andranno attenuando, ancora qualche debole isolata pioggia su Marche, Abruzzo, Molise e Puglia centro settentrionali. La pioggia gradualmente lascerà prima il centro nord, compresa la Sardegna, poi i settori tirrenici, e la Sicilia spostandosi verso est, nei settori adriatici, che saranno gli ultimi ad uscire dalla perturbazione, e nel pomeriggio saranno ancora interessati da piogge, anche se isolate e deboli.Pasquetta sarà in ogni caso ventosa: venti rilevanti, da forti su Sardegna e localmente forti sul resto d'Italia soprattutto sull'Adriatico. Insomma, nell'arco della giornata di domani, la perturbazione si sposterà verso est lasciando una scia di piogge sparse anche se deboli che dal nord al centro si estenderanno anche al sud, lasciando una pasquetta incerta e per il sole vero si dovrà aspettare martedì.

© RIPRODUZIONE RISERVATA