Giovedì 15 Aprile 2010

Brasile/ Il Cristo Redentore chiuso per pioggia per sei mesi

Rio de Janeiro, 15 apr. (Apcom) - La statua del Cristo Redentore, simbolo della città di Rio, chiusa per pioggia a tempo indeterminato. L'opera dello scultore francese Paul Landowski sarà chiusa al pubblico per un periodo indeterminato a seguito dei danni provocati dalle piogge che hanno reso impraticabili anche le strade che portano a una delle "sette meraviglie del mondo". Lo hanno reso noto le autorità cittadine, precisando che i lavori potrebbero durare sei mesi, sebbene l'accesso alla statua potrebbe però essere garantito prima. "Speriamo che i turisti possano tornare a visitare il Cristo entro un paio di mesi. Non abbiamo però un calendario preciso", ha detto Bernardo Issa, direttore del parco nazionale della foresta di Tijuca, nella quale si trova "O Cristo". La statua, inaugurata nel 1931, è stata designata nel 2007 tra le "sette nuove meraviglie del mondo". Le altre sei sono: la grande muraglia cinese, Petra (Giordania), Chichen Itza (Messico), il Machu Picchu (Perù), il Colosseo (Italia) e il Taj Mahal (India). All'inizio di quest'anno anche il Machu Pichu ha dovuto essere chiuso al pubblico per due mesi a causa di inondazioni. Il Cristo Redentore si trova in cima alla montagna del Corcovado, che si erge a 710 metri a picco sulla città e sulla baia di Rio de Janeiro, è alta circa 38 metri.

Fcs

© riproduzione riservata