Giovedì 15 Aprile 2010

Detenuto 40enne trovato cadavere in cella a Secondigliano

Roma, 15 apr. (Apcom) - Detenuto 40enne ritrovato a cadavere a Secondigliano: è il 58esimo, morto in carcere da inizio anno, lo riferisce l'Osservatorio permanente sulle morti in carcere. Per ora inspiegabili le cause del decesso, è stata disposta l'autopsia. Con la morte di Antonio Zingaro salgono a 58 i decessi in carcere da inizio anno (7 solo in aprile): 38 di loro avevano meno di 40 anni (il 66% del totale). In particolare, 18 avevano tra i 20 e i 30 anni; 20 tra i 31 e i 40 anni; 12 tra i 41 e i 50 anni; 6 tra i 51 e i 60 anni; 2 erano ultrasessantenni (il più anziano Emanuele Carbone, di 71 anni, morto nel carcere di Lecce lo scorso 31 marzo). A Secondigliano, invece, l`ultimo decesso si era verificato il 18 marzo, quando morì (per cause ancora da accertare) un detenuto italiano di 29 anni. Negli ultimi 5 anni nel carcere napoletano sono morti 27 detenuti, di cui 8 per suicidio. Il cadavere di Antonio Zingaro, 40enne di origini pugliesi, è stato rinvenuto da un agente di polizia penitenziaria, intorno alle 5 di ieri mattina, riverso sul pavimento della sua cella, in un braccio speciale del carcere napoletano di Secondigliano, dove scontano la pena i detenuti ai quali è stato revocato il programma di protezione per i collaboratori di giustizia e dunque a rischio di eventuali vendette, anche dietro le sbarre, per le loro confessioni, sottolinea l'Osservatorio. Secondo le prime ricostruzioni, nella cella non sarebbero stati trovati elementi che ricondurrebbero ad un suicidio, e la cella è stata passata al setaccio dalla polizia giudiziaria della Procura partenopea per vagliare ogni ipotesi. Sarà l`autopsia, disposta dal pubblico ministero di turno della Procura della Repubblica di Napoli, ad accertare le cause della morte: negli ultimi tempi Zingaro aveva accusato problemi di salute, ma - spiega l'Osservatorio - secondo alcuni investigatori che lo conoscevano bene, non tali da lasciar presagire la morte.

Red/Gtu

© riproduzione riservata