Giovedì 15 Aprile 2010

Pdl/ Fini: Deve essere attento alla coesione nazionale

Roma, 15 apr. (Apcom) - Il presidente della Camera, Gianfranco Fini, riconosce che Silvio Berlusconi deve governare "fino al termine della legislatura" ma avverte che il Pdl, "strumento essenziale perché ciò avvenga", deve avere "piena coscienza di essere un grande partito nazionale, attento alla coesione sociale dell`intero Paese". E' quanto si legge in una nota. "Berlusconi - afferma la terza carica dello Stato in un comunicato - deve governare fino al termine della legislatura perché così hanno voluto gli italiani. Il Pdl, che ho contribuito a fondare, è lo strumento essenziale perché ciò avvenga. Pertanto il Pdl va rafforzato, non certo indebolito. Ciò significa scelte organizzative ma soprattutto ciò presuppone che il Pdl abbia piena coscienza di essere un grande partito nazionale, attento alla coesione sociale dell`intero Paese, capace di dare risposte convincenti ai bisogni economici del mondo del lavoro e delle famiglie, garante della legalità e dei diritti civili, motore di riforme istituzionali equilibrate e quanto più possibile condivise. Ho rappresentato tutto ciò al Presidente Berlusconi. Ora egli ha il diritto di esaminare la situazione ed io avverto il dovere di attendere serenamente le sue valutazioni".

Luc

© riproduzione riservata