Venerdì 16 Aprile 2010

Addio a Raimondo Vianello, sabato i funerali a Segrate

Milano, 16 apr. (Apcom) - Si terranno sabato prossimo a Segrate i funerali di Raimondo Vianello, morto ieri a Milano. Erano le 6.50 di mattina quando il popolare comico e presentatore Tv, volto ironico della televisione italiana, è morto all'ospedale San Raffaele. Vianello, che il 7 maggio prossimo avrebbe compiuto 88 anni, era ricoverato da circa dieci giorni al settimo piano dell'ospedale milanese San Raffaele, per alcuni problemi di salute. "Ultimamente non stava molto bene - ha raccontato di lui il giornalista Loris Mazzetti - molti amici del mondo dello spettacolo gli avevano fatto gli auguri di pronta guarigione nelle scorse settimane". I funerali del popolare presentatore si terranno sabato presso la chiesa Dio Padre di Milano 2, dove viveva con la moglie Sandra Mondaini. Non è stata ancora fissata l'ora della cerimonia: con tutta probabilità si svolgerà alle 11, o al più tardi nel primo pomeriggio. Vianello, con la moglie coppia storica del piccolo schermo italiano, verrà sepolto però a Roma nella tomba di famiglia, dove il feretro verrà trasferito subito dopo la cerimonia funebre. La moglie ha appreso la notizia a casa, dove è costretta a letto da una brutta malattia. Vianello è stato uno dei protagonisti della televisione italiana. La sua carriera inizia negli anni '50 con la rivista di Garinei e Giovannini. Il successo presso il grande pubblico arriverà sul piccolo schermo con il programma "Un due tre" in coppia con Ugo Tognazzi. Ma è con Sandra Mondaini, che farà coppia per circa cinquant'anni in tv come nella vita. La sposa, infatti, nel 1962 e da allora le loro vite non si sono più separate, fino a questa mattina. Tra le tante gag che lo hanno reso famoso, quella finale della sit-com "Casa Vianello", realizzata in casa Mediaset, con il "che barba che noia" di Sandra che gli rovina la lettura serale prima di addormentarsi. Ma il suo curriculum vanta un lungo elenco di lavori. Accanto a oltre 50 film comici nel 1998, a 76 anni, esordisce come presentatore del Festival di Sanremo insieme alla top model Eva Herzigova e all'attrice comica Veronica Pivetti.Oggi ricordano in tanti il suo humor sempre elegante e acuto. Da Paolo Bonolis a Pippo Baudo tutti lo salutano come il "gentleman della televisione italiana".

Mlo/

© riproduzione riservata