Venerdì 16 Aprile 2010

Islanda/ Allerta geosismica, segnali risveglio da altro vulcano

Roma, 16 apr. (Apcom) - Aumenta il livello di allerta geosismico in Islanda, dopo l'eruzione del vulcano Fimmvorduhals. Le stazioni di monitoraggio hanno infatti registrato segnali preoccupanti nella zona del vulcano Grimsvotn, sotto al più esteso ghiacciaio d'Europa, il Vatnajokull. Pall Einarsson, professore di Scienza della Terra all'Università d'Islanda, ha riferito che il Grimsvotn ha cominciato a dare segni di ripresa della sua attività con una serie di terremoti. Il vulcano si trova in una situazione molto simile a quella del 2004, quando eruttò. L'ultima volta il suo risveglio venne anticipato da un "joeklahlaup", un getto potentissimo di acqua scagliata in aria dalla pressione formatasi sotto al ghiacciaio. Ci sono molti indicatori che fanno prevedere una simile evoluzione nei prossimi 24 mesi, ha detto Einarsson al Visir.is. Questo non esclude che l'eruzione possa verificarsi facilmente nelle prossime settimane. Inoltre, lo scienziato ha ricordato anche il vulcano Hekla, che mediamente entra in attività ogni dieci anni, come avvenuto nel 1970, 1980, 1991 e 2000.

Fcs

© riproduzione riservata