Sabato 17 Aprile 2010

Calcio/ Lazio, Reja: Noi favoriti? No, Ranieri piange un po'

Roma, 17 apr. (Apcom) - "Ranieri dice che la Lazio è favorita per il derby? Non credo, non capisco come si faccia a dire una cosa del genere guardando la classifica. Lui giustamente piange un pochettino e mette le mani avanti". Edy Reja risponde così al tecnico della Roma e alla vigilia della stracittadina non esclude alcun risultato: "E' chiaro che in un derby può succedere di tutto", ha detto l'allenatore della Lazio. "Noi aspettiamo questo evento con emozione e trepidazione", ha spiegato, "consapevoli che le due squadre attraversano un momento di forma particolare. Attendiamo questo derby cercando di viverlo con serenità perché il nervosismo gioca brutti scherzi. Non posso dire che è una partita come le altre, ma devo valutare attentamente le qualità dell'avversario per dare delle chance alla Lazio. Non dobbiamo dare vantaggi, loro hanno giocatori ai quali non bisogna lasciare spazio". Reja ha poi fatto intendere di non credere ad una possibile esclusione di Francesco Totti dall'undici titolare della Roma. "Totti nei derby non manca mai. Se starà bene credo che giocherà dal primo minuto", ha spiegato. "Noi dovremo cercare di fare la partita perfetta", ha aggiunto, "da qui a domani lavorerò ancora sulla testa dei giocatori. Noi siamo pronti a prescindere dal modulo che sceglierà la Roma".

Caw

© riproduzione riservata