Sabato 17 Aprile 2010

Pdl/ Senatori finiani: Nè scissioni o voto anticipato

Roma, 17 apr. (Apcom) - "La prospettiva di un'escalation e anche un solo parlare di scissioni ed elezioni anticipate risultano incomprensibili per noi e per l'opinione pubblica che invece si aspetta una fase più incisiva dell'azione del governo". È questo uno dei passaggi salienti del documento firmato da 14 senatori di area finiana che oggi si sono ritrovati per discutere in un ristorante di piazza della Maddalena a Roma. "Bisogna quindi riportare il confronto su un piano costruttivo - si legge ancora - isolando quanti, più o meno consapevolmente, stanno in queste ore lavorando per destabilizzare il rapporto tra i cofondatori del Pdl". Insomma, i temi posti da Fini, vanno discussi già nella riunione della Direzione che si terrà giovedì prossimo. Se dovesse andare male? "Lo vedremo venerdì" risponde Andrea Augello, uno dei partecipanti.

Vep/Lux

© riproduzione riservata