Lunedì 19 Aprile 2010

Finmeccanica/ Sikorsky e Lockheed alleate per elicottero Usa

New York, 19 apr. (Ap-Apcom) - Per l'elicottero presidenziale Usa si ricomincia da capo. Sikorsky Aircraft e Lockheed Martin hanno annunciato che presenteranno una proposta congiunta per ottenere dal governo americano la commessa per la costruzione di una nuova flotta di Marine One, gli elicotteri su cui viaggia l'inquilino della Casa Bianca. L'annuncio riguarda il cosiddetto progetto VXX per un elicottero 'presidenziale' per il quale il governo degli Stati Uniti ha per ora richiesto solo delle generiche manifestazioni d'interesse a partecipare a una gara ma non ha ancora reso note le specifiche tecniche del velivolo. Per il progetto per l'elicottero VXX a metà febbraio la Marina degli Stati Uniti aveva reso nota l'intenzione di lanciare una gara per la fornitura di 23-28 velivoli per il presidente degli Stati Uniti. Velivoli che dovrebbero essere operativi dal 2017 e per i quali le aziende interessate hanno dovuto inviare una prima manifestazione di interesse entro il 3 marzo. Tale programma andrà a sostituire il programma per il velivolo VH71, vinto da AgustaWestland del gruppo Finmeccanica e dalla stessa Lockheed e cancellato dall'amministrazione Obama a seguito di un sostanziale incremento di costi e per ritardi. Finmeccanica comunque guarda con interesse anche alla futura gara, come ha confermato il presidente e amministratore delegato della società Pier Francesco Guarguaglini nel corso della conferenza stampa per la presentazione dei conti 2009. La precedente commessa, vinta da AgustaWestland e Lockeed era stata annullata dal presidente Obama e ora, aveva confermato Guarguaglini, Finmeccanica ha risposto alla 'request of information". "Per arrivare alla scelta del partner - aveva aggiunto - ci vorrà un anno e mezzo o due", aggiungendo di essere convinto che il gruppo italiano si presenta con la migliore macchina disponibile per questa categoria. Sikorsky, una divisione di United Techologies Corp, aveva costruito l'elicottero presidenziale dal 1957, ma nel 2005 aveva subito una sorprendente sconfitta quando il Pentagono ha assegnato la commessa ad Augusta Westland. Ora quel contratto è stato cancellato e i giochi si riaprono.

Emc-Bol

© riproduzione riservata