Martedì 20 Aprile 2010

Bonolis: non votare unico atto che ancora illumina le coscienze

Roma, 20 apr. (Apcom) - "L'astensionismo è l'unico atto che ancora illumina le coscienze. Per la politica gli italiani non sono il fine, ma il mezzo. La politica dovrebbe essere più silenziosa, dovrebbe essere più operativa e meno esibizionista. Mi auguro che torni ad essere più fattiva". Lo sostiene il conduttore Paolo Bonolis, intervistato da Klaus Davi per il settimanale 'Diva e Donna', in edicola domani. "Ho letto i libri di Walter Veltroni - continua - e quando una persona è in grado di cogliere alcuni aspetti della vita con quella sensibilità, mi dà più fiducia per guidare un Paese di uno che fa bene i conti della sua azienda".

CAWAqu

© riproduzione riservata