Domenica 25 Aprile 2010

Calcio/Volata scudetto: Inter bussa 3 volte, oggi tocca alla Roma

Roma, 25 apr. (Apcom) - L'Inter ha aperto battendo per 3-1 in rimonta l'Atalanta a San Siro la quartultima tappa della volata scudetto, che vedrà la Roma chiamata a rispondere questa sera nel posticipo contro la Sampdoria all'Olimpico. Nell'anticipo pomeridiano della trentacinquesima giornata del campionato di Serie A, la squadra di Jose Mourinho si è ritrovata sotto dopo 5' (Tiribocchi), ma ha ribaltato il risultato con Milito, Mariga e Chivu, riportandosi momentaneamente al comando della classifica a +2 sulla Roma. I campioni d'Italia hanno spazzato via così le scorie dell'ennesimo caso-Balotelli (la maglia buttata a terra martedì sera dopo la semifinale di andata di Champions League con il Barcellona, la contestazione dei tifosi, che in un comunicato della Curva Nord hanno detto di "non voler più sentir parlare" di Mario, la convocazione per la partita con l'Atalanta arrivata venerdì pomeriggio, ma cancellata in serata dopo l'arrivo del presidente Massimo Moratti ad Appiano Gentile, seguito dall'allontanamento del giocatore dal ritiro) e preparato nel migliore dei modi la trasferta di mercoledì sera al Camp Nou in casa degli azulgrana campioni d'Europa (che ieri ha battuto per 3-1 lo Xerez in Liga), quando dovranno difendere il 3-1 di San Siro. Trasferta determinante della stagione alla quale l'Inter si avvicinerà con il dubbio legato alle condizioni fisiche di Sneijder, costretto ieri a lasciare il campo nell'intervallo per un risentimento muscolare alla gamba sinistra. Nell'altro anticipo di ieri, la vittoria del Palermo per 3-1 (Bovo, Hernandez e Miccoli) sul Milan (Seedorf) al Barbera ha sancito un verdetto definitivo e proposto un provvisorio sorpasso: i rossoneri sono infatti ora scivolati a -9 dall'Inter, e con sole 3 partite da giocare la matematica dice che la squadra di Leonardo non può più vincere lo scudetto (perché i nerazzurri hanno vinto entrambi gli scontri diretti, la discriminante in caso di arrivo a pari punti), mentre i rosanero (58 punti) hanno momentaneamente strappato il quarto posto (l'ultimo buono per la qualificazione in Champions League) alla Samp (57). Il Palermo ora è anche a +6 sul Napoli, in campo questo pomeriggio al San Paolo contro il Cagliari, e a +7 sulla Juventus, in casa contro il Bari. La lotta per la salvezza, infine, vedrà sempre oggi la Lazio attesa a Marassi dal Genoa e il Bologna in casa contro il Parma nel derby: i biancocelesti di Edy Reja e i rossoblù di Franco Colomba sono rispettivamente a +3 e a +2 sull'Atalanta.

Caw

© riproduzione riservata