Lunedì 26 Aprile 2010

Calcio/ L'Inter torna in testa, Roma ko attacca l'arbitro

Roma, 26 apr. (Apcom) - Dopo due settimane in testa alla classifica, la Roma cede in casa alla Sampdoria e restituisce il primato all'Inter. Nella notte più attesa la squadra di Claudio Ranieri è stata rimontata e sconfitta dai blucerchiati per 2-1 all'Olimpico (decisiva una doppietta di Giampaolo Pazzini) ritrovandosi al secondo posto con due punti di ritardo dall'Inter a tre giornate dalla fine del campionato. Il match dell'Olimpico ha visto la Roma chiedere due calci di rigore, sull'1-0 e sull'1-1, per due falli di mano in area. Il presidente del club giallorosso, Rosella Sensi, a fine partita ha parlato di "arbitraggio inadeguato" puntando l'indice contro la direzione del pugliese Antonio Damato. Il successo della Sampdoria tiene invece la squadra di Luigi Delneri al quarto posto con due punti sul Palermo (sabato 3-1 al Milan) e sei sulla Juventus (3-0 al Bari ieri). La Juve ha tre punti sul Napoli, costretto a rinunciare alla speranza di un posto in Champions dopo il pareggio per 0-0 in casa con il Cagliari. Il primo verdetto, intanto, è arrivato dalla lotta per la salvezza: nonostante il 3-1 imposto al Catania il Livorno è retrocesso, mentre il Siena, travolto 4-1 a Udine, attende soltanto la condanna della matematica. L'Atalanta, sconfitta 3-1 sabato dall'Inter, è staccata di cinque e sei punti da Bologna (2-1 al Parma) e Lazio (2-1 in casa del Genoa). Nella prossima giornata l'Inter farà visita alla Lazio, mentre la Roma giocherà a Parma.

Caw

© riproduzione riservata