Giovedì 29 Aprile 2010

Gb/ Oggi ultimo dibattito fra candidati: economia sarà decisiva

Londra, 29 apr. (Ap-Apcom) - La terza è quella buona: l'ultimo dibattito televisivo fra i candidati premier britannici, in programma stasera, dovrebbe rivelarsi quello decisivo dato che riguarderà l'argomento che più sta a cuore all'alettorato, ovvero la crisi economica e le ricette dei partiti per trovare una soluzione. Ricette sulle quali laburisti, conservatori e liberal-democratici si sono dimostrati fino ad ora alquanto evasivi: anche perché dovranno basarsi tutte sul taglio della spesa pubblica, argomento che difficilmente farà loro guadagnare dei voti. Con un deficit che ha raggiunto i 235 miliardi di dollari, il Paese si trova infatti davanti alla prospettiva di soffrire il maggior taglio del welfare dalla Seconda Guerra Mondiale, con un probabile aumento della pressione fiscale e un tasso di disoccupazione che non pare destinato a scendere rapidamente. Il premier laburista uscente Gordon Brown e i leader Tory, David Cameron, e Lib-Dem, Nick Clegg, non potranno d'altronde nascondersi troppo dato che i sondaggi dicono che la fiducia degli elettori nei maggiori partiti è al minimo storico: la mancanza di una strategia chiara potrebbe alimentare ulteriormente l'astensione o favorire il voto di protesta. Per Brown si tratta dell'ultima spiaggia, dopo la gaffe elettorale che non ha certo migliorato la sua immagine: in un involontario fuori-onda, ha definito "fanatica" una vecchietta che lo aveva criticato sulle politiche del governo in materia di immigrazione. Dalla sua, l'attuale premier ha tuttavia la pluriennale esperienza come Cancelliere dello Scacchiere, che lo rende il più esperto fra i tre candidati in campo economico.

Mgi

© riproduzione riservata