Giovedì 29 Aprile 2010

Piattaforma Bp/ Casa Bianca: Costi spettano a British Petroleum

New York, 29 apr. (Apcom) - L'amministrazione Obama ha detto che i costi per ripulire la marea nera causata dalla piattaforma affondata al largo delle coste della Louisiana ricadranno su Bp, la compagnia britannica che aveva in leasing dal gruppo svizzero Transocean la DeepWater Horizon. Il portavoce della Casa Bianca Nick Shapiro ha detto che il presidente Barack Obama ha dato ordine all'amministrazione affinché si agisca in modo aggressivo nei confronti della fuoriuscita continua di petrolio dal pozzo di trivellazione che rischia di causare uno dei peggiori disastri ecologici mai verificatisi nel Nordamerica. L'esercito sta cercando di organizzare al meglio le proprie squadre aeree e terrestri per poter aiutare nella procedura di bonifica, ha detto Shapiro. Del resto la British Petroleum attende con ansia questi aiuti. Parlando oggi alla NBC, Doug Suttles, il direttore delle operazioni della multinazionale britannica, ha detto che ogni aiuto, anche da parte del Pentagono, è accolto a braccia aperte: "Accettiamo aiuti da chiunque", ha detto. Al momento la fuoriuscita di greggio è pari a circa 5000 barili al giorno.

Emc-Chb

© riproduzione riservata