Venerdì 30 Aprile 2010

Usa/ Time,Napolitano fra le cento persone meno influenti al mondo

New York, 30 apr. (Apcom) - Per Time non è solo il giorno delle cento persone più importanti al mondo, ma è anche il momento di scherzare sulle meno influenti. Fra gli sfortunati eletti spicca il presidente della Repubblica Italiana Giorgio Napolitano. La moticazione è semplice: "Prende decisioni, e Silvio Berlusconi le ignora. E' divertente". Le vicende politiche italiane sbarcano quindi anche oltreoceano. Ma non siamo gli unici. Fra gli altri pezzi da novanta trovano posto Dmitri Medvedev, presidente russo, "sicuramente è lui", ridono su Time, Google Buzz, inutile social network di Mountain View che sembra essere miseramente fallito, Conrad Murray, il medico di Michael Jackson "che non dovrebbe avere molti pazienti in lista d'attesa al momento" e Bernie Madoff, "con il quale i carcerati non investono neanche le sigarette". Un posto speciale se lo ritaglia anche la Grecia. "Ci ha affascinato con quel grosso, grasso matrimonio. Poi ha speso più soldi di quanti ne guadagnava, obbligando l'Unione europea a concederle grossi aiuti. Passerà molto tempo prima che guarderemo nuovamente un film sulla Grecia".

Emc-And

© riproduzione riservata