Venerdì 30 Aprile 2010

Marea nera/Amministrazione Usa vieta nuove trivellazioni offshore

Washington, 30 apr. (Apcom) - Nessuna nuova trivellazione offshore verrà autorizzata dal governo federale statunitense fino a che non saranno state accertate le cause dell'esplosione della piattaforma "Deep Water Horizon", che ha provocato una catastrofe ambientale nel Golfo del Messico. David Axelrod, un dei principali collaboratori del presidente Barack Obama, ha inoltre dichiarato all'emittente televisiva Abc che la riposta dell'Amministrazione al disastro del 20 aprile è stata pronta, sottolineando come "la Guardia Costiera sia intervenuta sul posto quasi immediatamente", e respingendo ogni paragone con quanto avvenuto nel 2005, in occasione dell'uragano Katrina che devastò New Orleans. Obama aveva recentemente sospeso la moratoria sulle trivellazioni, decisione che gli era valsa la critica degli ambientalisti: per la Casa Bianca si tratta in effetti di una moneta di scambio con l'opposizione Repubblicana per l'approvazione di una legge sul clima di più ampio respiro.

Mgi

© riproduzione riservata