Domenica 09 Maggio 2010

Calcio/ Roma-Cagliari 2-1, Ranieri: Giochiamocela

Roma, 9 mag. (Apcom) - La Roma ha battuto in rimonta con il Cagliari e non molla la corsa allo scudetto. Un vulcanico Claudio Ranieri ai microfoni di Sky ha ribadito che "dobbiamo giocarcela fino in fondo contro un'avversario stratosferico. Se siamo a questo punto vuol dire che abbiamo fatto un campionato quasi perfetto e ora ci dobbiamo provare per i nostri tifosi". Il tecnico giallorosso ha poi parlato di Francesco Totti, che ha risposto con una doppietta alle critiche piovutegli addosso dopo la finale di Coppa Italia: "Mi auguravo una reazione per noi e per lui. Gli ho parlato e gli ho detto: fai divertire il pubblico e fai parlare di te per i gol e le giocate. Dobbiamo parlare poco e rispettare il prossimo". Alla domanda su quale film farà vedere alla squadra prima della gara con il Chievo della prossima settimana, l'allenatore ha risposto con ironia: "Metto Paperino. A Mourinho comunque sono arrivate informazioni inesatte e poi non ci sono rimasto male perchè io rispetto tutti, questa dote non ce l'hanno tutti. Basta comunque con queste cose, altrimenti sembra che ci sono due galletti che litigano. Io rispetto Mou che è un grande tecnico e un grande motivatore". Su questa polemica, poi, Ranieri punta il dito sui giornalisti: "Non devono gettare benzina sul fuoco, le parole non si cambiano, questo non si deve fare. Mourinho dopo la Coppa Italia ha detto una cosa, ha fatto una battuta e Sky Sport 24 ne ha riportata un'altra. Se qualcuno si becca e i giornalisti ci devono sguazzare ben venga, ma non bisogna cambiare le parole degli altri. Comunque non mi fate fare il difensore di Mourinho, che non mi ci sento". Sulla stagione della Roma, infine, Ranieri ha solo parole di elogio: "C'è sempre da crescere, ma da dove siamo partiti la crescita è stata tanta. Ora voglio che la mia squadra lotti fino in fondo, facciamo risultato a Verona e poi vedremo. Sul futuro poi ci siederemo a un tavolo e decideremo".

Caw

© riproduzione riservata