Mercoledì 12 Maggio 2010

Pdl/Fini: Gli incontri sono prematuri, mancano risposte politiche

Roma, 12 mag. (Apcom) - E' sempre maretta in casa Pdl. Il nuovo incontro fra Gianfranco Fini e Silvio Berlusconi o quantomeno con i coordinatori del partito sembra decisamente sfumare. "Fino a quando non ci saranno risposte politiche ai problemi che ho sollevato è prematuro fare incontri, soprattutto con intermediari". Gli uomini vicini al presidente della Camera, Gianfranco Fini, riferiscono che sia stato questo il ragionamento dell'ex leader di An rispetto all'incontro con Denis Verdini e gli esponenti del Pdl. Già questa mattina il portavoce di Fini, Fabrizio Alfano, aveva sottolineato "Il presidente Fini non ha in programma né per oggi, é per i prossimi giorni, incontri con esponenti del Pdl". Ieri era stato programmato ed era poi slittato per ragioni di agenda un incontro tra Fini e Gianni Letta, Denis Verdini, Niccolò Ghedini e Fabrizio Cicchitto. Poi, in serata, nel corso di una riunione a palazzo Grazioli con il premier Silvio Berlusconi era stato dato mandato ai coordinatori del Popolo della libertà di accettare un incontro con Fini che, si sottolineava in via dell'Umiltà, era stato richiesto dall'ex leader di An. A tal fine, i coordinatori avevano dato mandato a Verdini di incontrare Fini.

Tom

© riproduzione riservata