Giovedì 13 Maggio 2010

Camorra/ Casalesi, sequestrati beni per 20 mln a imprenditore

Napoli, 13 mag. (Apcom) - Beni per circa 20 milioni di euro sono stati sequestrati dai finanzieri del Comando Provinciale di Napoli (Gico), coordinati dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli, a Paolo Diana, noto imprenditore casertano e ai suoi più stretti congiunti. Nei confronti dell'uomo, ritenuto affiliato ai Casalesi, è stata emessa un'ordinanza di custodia cautelare in carcere per associazione di stampo mafioso e trasferimento fraudolento di valori. L'operazione, che ha interessato diverse località del territorio nazionale, ha portato al sequestro di aziende (tra cui una concessionaria d'auto di lusso) e disponibilità finanziarie.

Psc

© riproduzione riservata