Venerdì 14 Maggio 2010

Champions/ Mourinho: Cerco di non pensare troppo a Inter-Bayern

Roma, 14 mag. (Apcom) - Jose Mourinho cerca di "non pensare troppo" alla finale di Champions League contro il Bayern Monaco anche perché per la sua Inter "non è ancora campione in Italia", visto che resta ancora "un'altra partita da giocare" in casa del Siena. E da vincere, visto che i nerazzurri solo così potranno difendere i 2 punti di vantaggio sulla Roma (impegnata sempre domenica in casa del Chievo). "Il Bayern è già campione in Germania e per noi lo scudetto è importante", dice Mourinho in una intervista concessa al sito della Uefa. "Ma non si può nemmeno dimenticare la finale di Madrid, una partita che chiunque vorrebbe giocare, una partita particolarmente importante per questo club perché per quasi 50 anni l'Inter non ha vinto questa competizione". Mourinho, in ogni caso, crede che il suo gruppo sia abbastanza unito da arrivare in fondo a entrambe le competizioni ora che sia Wesley Sneijder che Lucio hanno recuperato dai rispettivi infortuni. "Penso che tutti debbano restare uniti ora", ha detto. "Penso sia importante, quando ti trovi nei momenti decisivi che sono molto difficili. Tutti devono fidarsi di chi hanno intorno. Stiamo vivendo un momento cruciale della stagione, ci giochiamo tutto in due partite. Giochiamo per i due trofei più importanti".

CAW

© riproduzione riservata