Sabato 15 Maggio 2010

Albania/ Imponente manifestazione a Tirana contro Berisha

Roma, 15 mag. (Apcom) - Decine di migliaia di persone hanno manifestato ieri sera a Tirana, paralizzando il centro della capitale albanese. La manifestazione è stata convocata dal Partito socialista albanese per ottenere il riconteggio dei voti delle elezioni legislative dello scorso 28 giugno, formalmente vinte dal premier di centro destra, Sali Berisha. I sostenitori del partito - riporta la Bbc - hanno voluto così dimostrare anche la loro solidarietà nei confronti di un gruppo composto da 200 attivisti socialisti, fra cui due deputati, che sono in sciopero della fame da ormai due settimane, accampati in una tendopoli davanti al palazzo di governo. "Nessuno deve pensare che siamo stanchi, che rinunceremo alle nostre rivendicazioni di rendere trasparenti le elezioni del 28 giugno" ha dichiarato il leader socialista e sindaco di Tirana, Edi Rama, che perse per un pugno di voti la corsa al premierato contro Berisha. Da allora i deputati socialisti boicottano i lavori del Parlamento. Quella di ieri sera è la seconda grande manifestazione a Tirana in due settimane. Da giorni cortei di protesta del fronte socialista si registrano in tutta l'Albania.

Fcs/Iso

© riproduzione riservata