Sabato 15 Maggio 2010

Conti pubblici/ Governo prepara 'stretta' su statali e pensioni

Roma, 15 mag. (Apcom) - Dopo il 'venerdì nero delle Borse' il governo accelera il varo di una manovra di tagli e "sacrifici" da 25 miliardi "entro maggio o più probabilmente entro la prima metà di giugno". La notizia è riportata da tutti i quotidiani e in particolare Repubblica riferisce di un ipotizzato intervento sulle pensioni: "Allo studio - si legge - ci sarebbe un intervento tampone su una o due 'finestre' di uscita del 2010 che cadono a luglio e a dicembre. Con il nuovo sistema a "quote" circa 100 mila dipendenti privati stanno raggiungendo "quota 95", cioè 59 anni di età e 36 di contributi. Il blocco congelerebbe la loro uscita per sei mesi o addirittura per un anno". "Non è escluso - prosegue - che si riapra il dossier-donne: le statali hanno già subito un aumento dell'età pensionabile, mentre le lavoratrici del settore privato hanno ancora le vecchie regole. Il tam tam che corre in queste ore parla anche di un intervento sulle pensioni d'oro, o contributo di solidarietà: l'ultimo tetto fu messo dal governo Prodi a quelle pari otto volte il minimo, cioè 3.500 euro (restò in vigore per un anno). Quasi certo, invece, un intervento sulle pensioni di invalidità. Di "congelamento" si parla anche per il pubblico impiego, comprese Regioni ed enti locali. L'intervento in questo settore sarà piuttosto rilevante: intanto il contratto di lavoro, scaduto il 31 dicembre del 2009, non sarà rinnovato. Di conseguenza si resterà nella situazione di "vacanza contrattuale" con un risparmio di circa 1 miliardo". Inoltre la seconda misura "Più strutturale" "riguarderebbe il congelamento delle erogazioni degli aumenti retributivi dovuti al contratto nazionale e agli integrativi già esistenti: oggi una norma pone un tetto del 10 per cento alla crescita del monte salari rispetto al 2004. Questo tetto potrebbe essere drasticamente abbassato fino a zero. Naturalmente anche il rafforzamento del turn over è tra i provvedimenti che figurano nel menù della manovra".

Red/Pol

© riproduzione riservata