Mercoledì 19 Maggio 2010

Governo/ Berlusconi: Crisi non comporterà ritardo programma

Roma, 19 mag. (Apcom) - "Non c'è alcuna ragione per cui il nostro programma debba subire ritardi" a causa della situazione economica. Lo ha assicurato il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, in un colloquio con Bruno Vespa per il prossimo libro del giornalista, in uscita a fine maggio. Berlusconi ha sottolineato che "la produzione industriale è in ripresa, e il governo manterrà un'attenzione rigorosissima sui conti per continuare nei tagli alle spese superflue e ai privilegi e per contenere il costo complessivo dell'amministrazione, come è avvenuto nei primi due anni della legislatura. Tutto continuerà come previsto, senza ritardo alcuno".

Rea

© riproduzione riservata