Domenica 23 Maggio 2010

British Airways nel caos: da domani 5 giorni sciopero steward

Londra, 23 mag. (Ap) - Grossi disagi in vista da domani per chi vola British Airways. I sindacati del personale di cabina della compagnia inglese hanno confermato che da lunedì scatteranno nuovi pesanti scioperi da parte di hostess e steward contro le manovre di tagli dei costi decise dal management. Il personale volante intende incrociare le braccia dal 24 al 28 maggio, poi di nuovo da lunedì 30 maggio al 3 giugno, e poi ancora altri cinque giorni dal 5 al 9 giugno. Oggi Tony Woodley, del sindacato Unite, ha dichiarato che non esiste alcuna possibilità che ripartano nuove trattative prima delle agitazioni. Una risposta a stretto giro di posta all'amministratore delegato della compagnia, Willie Walsh, che in mattinata aveva sostenuto che gli scioperi potessero ancora essere evitati. E questi 15 giorni sono perfino 'scontati' rispetto ai 20 di agitazione originariamente previsti, prima che in primo grado un tribunale dichiarasse illeggittima l'agitazione rilevando irregolarità nelle procedure di voto. Ma giovedì in secondo grado, su istanza del sindacato Unite, la sentenza è stata ribaltata e gli scioperi ripartiranno. Già la scorsa settimana il traffico di British aveva operato a ritmi parziali risultando comunque compromesso dalla mancata agitazione. Le perdite di bilancio di British Airways sono peggiorate segnando un nuovo primato negativo, un rosso da 425 milioni di euro nell'anno fiscale 2009-2010, chiuso a fine marzo, contro 358 milioni di un anno prima.

BOL

© riproduzione riservata