Venerdì 28 Maggio 2010

India/ Disastro ferroviario,polizia sicura: sono stati i maoisti

Nuova Delhi, 28 mag. (Apcom) - Il deragliamento di un treno espresso in servizio da Calcutta a Mumbai, avvenuto questa notte nell'est dell'India e che è costato la vita ad almeno 65 persone, è dovuto a un sabotaggio della guerriglia maoista. Lo ha dichiarato il capo della polizia dello stato del Bengala occidentale. "E' un evidente atto di sabotaggio. Sono stati i maoisti a compierlo", ha dichiarato Bhupinder Singh. Il treno è deragliato all'1.30 locale nel distretto di West Midnapore, una roccaforte maoista circa 135 chilometri a ovest di Calcutta, capoluogo del Bengala occidentale. Ha successivamente centrato un convoglio merci che sopraggiungeva in direzione opposta.

Fco

© riproduzione riservata