Venerdì 28 Maggio 2010

Giro/ Sull'Aprica vince Scarponi, Basso si prende la maglia rosa

Roma, 28 mag. (Apcom) - Michele Scarponi (Androni) ha vinto la diciannovesima e terzultima tappa del Giro d'Italia, 195 km con partenza da Brescia ed arrivo in salita sui 1.173 metri di Aprica (13,9 km con pendenza media del 3,5 percento), per una tappa che prevedeva altri due gpm di prima categoria, Trivigno (1.608 metri, salita da 11 km e pendenza media del 7,6 percento) e il Passo del Mortirolo (1.855 metri, 12,8 km di ascesa con pendenza media del 10,1 e punte del 18), la Cima Pantani della corsa. Dopo 5h27'03" di corsa, Scarponi ha preceduto i compagni di fuga dell'azione decisiva sul Mortirolo, Ivan Basso (Liquigas) e Vincenzo Nibali (Liquigas). Il secondo posto (con tanto di abbuono) ha però permesso a Basso, tornato a disputare la corsa dopo due anni di squalifica per doping, di conquistare la maglia rosa, strappata a David Arroyo (Caisse d'Epargne), arrivato con il primo gruppo di cinque inseguitori, ma con 3'04" di ritardo: ora Basso comanda la classifica generale con 51" di vantaggio sullo spagnolo, 2'30" su Nibali e 2'49" su Scarponi. Gruppetto regolato sul traguardo dal kazako Alexandre Vinokourov (Astana), davanti al francese John Gadret (Ag2r) e all'australiano campione del mondo Cadel Evans (BMC), precipitato ora al quinto posto in classifica generale a 4' da Basso.

CAW

© riproduzione riservata