Venerdì 28 Maggio 2010

Nordirlanda/ Belfast: uomo ucciso in quartiere protestante

Belfast, 28 mag. (Apcom) - Un uomo è stato assassinato questo pomeriggio a Shankill Road, una via di un quartiere protestante di Belfast, nota in passato per le violenze fra cattolici e protestanti. Secondo quanto reso noto dalla polizia nord-irlandese in un comunicato, la vittima, 44 anni, camminava intorno all'ora di pranzo lungo Shankill Road, quando è stata freddata da diversi colpi d'arma da fuoco esplosi da "almeno due" uomini mascherati. Secondo la stampa locale, si tratterebbe di Bobby Moffat, un membro del Red Hand Commando (Rhc), un gruppo associato alla Forza dei volontari dell'Ulster (Uvf), la più vecchia milizia protestante che fra il 1969 e il 2001 ha ucciso 482 persone. I gruppi paramilitari protestanti sono solitamente coinvolti in attività criminali e negli ultimi anni sono stati osservati diversi regolamenti di conti interni, in particolare proprio a Shankill. Shankill era uno dei luoghi più pericolosi di Belfast durante i circa 30 anni di guerra aperta fra i cattolici indipendentisti e i protestanti unionisti, costata 3.500 morti e conclusasi nel 1998 con l'accordo di pace detto del Venerdì Santo. Negli ultimi mesi la situazione è tesa nell'Irlanda provincia, con più attacchi condotti da dei gruppi dissidenti, in particolare nel marzo del 2009 con l'omicidio di due soldati britannici a Antrim, non lontano da Belfast. (con fonte Afp)

Ihr

© riproduzione riservata