Venerdì 04 Giugno 2010

Roma, donna si dà fuoco per problemi familiari: gravissima

Roma, 4 giu. (Apcom) - E' ancora in gravissime condizioni la donna che ieri sera a Roma si è data fuoco davanti la sede della Direzione centrale della polizia criminale, dopo essersi cosparsa con della benzina. Era stata trasportata dal 118 al Centro grandi ustioni del Sant'Eugenio, dove è ricoverata in prognosi riservata: ha ustioni sul 67% del corpo. I sanitari valuteranno eventuali futuri interventi chirurgici dopo aver monitorato l'evolversi della situazione nelle prossime ore. La donna, una 40enne originaria di Napoli, sarebbe una collaboratrice di giustizia e, alla base del gesto, ci sarebbero problemi familiari.

Red/Cro

© riproduzione riservata