Domenica 06 Giugno 2010

Banche/BancoPopolare acquisisce Cassa RisparmioLucca-Pisa-Livorno

Roma, 6 giu. (Apcom) - Nella tarda serata di ieri Banco Popolare e Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca hanno sottoscritto gli accordi relativi all`esecuzione del diritto di vendita delle azioni della Cassa di Risparmio di Lucca Pisa Livorno possedute dalla Fondazione, corrispondenti al 20,39% del capitale sociale. Gli accordi sono stati raggiunti a conclusione della fase di consultazione avviata in esito all'esercizio, comunicato lo scorso 11 febbraio dalla Fondazione, del contratto di opzione "put" ("Opzione di Vendita") stipulato nel 2005 tra la Fondazione e l'allora Banca Popolare Italiana. Il corrispettivo della vendita a seguito dell`esercizio dell`opzione - ha reso noto Banca popolare - è stato determinato secondo le regole previste dall`Opzione di Vendita ed ammonta a 312,7 milioni. Successivamente al trasferimento della totalità delle azioni spettanti alla Fondazione, la partecipazione di controllo del Banco Popolare in Credito Bergamasco passerà dall'attuale 89,0% ad una quota stimata pari al 78,4% e la partecipazione di controllo del Banco Popolare in Cassa di Risparmio di Lucca Pisa Livorno passerà dall'attuale 78,9% al 99,3%. Il pagamento di 312,7 milioni è previsto al 50% in contanti e al 50% in azioni Credito Bergamasco. L'esecuzione degli accordi è subordinata alle autorizzazioni di legge. Sulla base delle informazioni provvisorie attualmente disponibili, il regolamento comporterà nel terzo trimestre una riduzione del patrimonio netto contabile consolidato del Banco Popolare stimata pari a circa Euro 104 milioni, senza alcun impatto sul conto economico dell`esercizio; l'impatto sul Core Tier 1 Ratio della componente del Prezzo che verrà regolata in contanti è stimata in una riduzione pari a 15,3 bps. I termini principali degli accordi sottoscritti prevedono che: - "alla data di esecuzione, fissata per il prossimo 5 luglio 2010, il Banco Popolare procederà al pagamento del Prezzo alla Fondazione per il 50% in contanti e per il residuo 50% in azioni ordinarie del Credito Bergamasco (quest`ultimo in due transazioni: la prima, pari al 9,99% del capitale del Credito Bergamasco, alla data di esecuzione; la seconda, che in base alla media dei prezzi ufficiali di Borsa degli ultimi 60 giorni corrisponderebbe allo 0,61% del capitale del Credito Bergamasco, una volta ottenute le autorizzazioni di legge)"; - "Le azioni della Cassa di Risparmio di Lucca Pisa Livorno e del Credito Bergamasco saranno trasferite con godimento data di esecuzione"; - "Quale parte integrante degli accordi, la Fondazione concede al Banco Popolare un`opzione di acquisto, esercitabile entro il diciottesimo mese dalla data di esecuzione, su tutte le azioni Credito Bergamasco che la Fondazione verrà a detenere in esito al pagamento del Prezzo. Il prezzo di esercizio dell'opzione di acquisto è pari al valore di assegnazione delle azioni Credito Bergamasco alla Fondazione. Sino alla scadenza del termine dell`opzione di acquisto, la Fondazione non potrà compiere atti di trasferimento delle azioni Credito Bergamasco acquisite a seguito dell`esecuzione dell`Opzione di Vendita"; - "Vengono risolti tutti gli accordi esistenti tra le parti, ivi compresi i Patti Parasociali relativi alla Cassa di Risparmio di Lucca Pisa Livorno, fatta eccezione per alcuni accordi di carattere commerciale in essere tra Gruppo Banco Popolare e Fondazione".

Rcc/Tor

© riproduzione riservata