Domenica 06 Giugno 2010

M.O./ Blitz Nave, Netanyahu: no a proposta Onu su inchiesta

Roma, 6 giu. (Apcom) - Il premier israeliano Benjamin Netanyahu ha bocciato la proposta avanzata dal segretario generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon, per l'istituzione di una commissione d'inchiesta internazionale sul blitz compiuto dagli incursori della marina israeliana a bordo della nave turca Mavi Marmara, durante il quale sono rimasti uccisi nove attivisti turchi. Lo riporta il sito web del quotidiano israeliano Haaretz. A capo della commissione, secondo Ban, sarebbe nominato l'ex premier neozelandese Geoffrey Palmer, e ne farebbero parte anche rappresentanti di Israele, della Turchia e degli Stati Uniti. Parlando ai suoi ministri durante il consueto vertice di governo domenicale, Netanyahu ha detto di averne parlato direttamente con Ban, al quale ha spiegato che "l'indagine sui fatti dovrà essere svolta in modo responsabile e obiettivo". "Abbiamo bisogno di considerare la questione attentamente, salvaguardando gli interessi di Israele e dell'esercito israeliano", ha aggiunto il premier. Netanyahu ha detto anche di aver informato Ban che a bordo della Mavi Marmara c'erano anche membri di un gruppo turco legato a organizzazioni terroristiche. Il premier ha discusso con Ban anche della questione del blocco. "Il nostro desiderio - ha detto Netanyahu - è quello di agevolare il rifornimento di aiuti umanitari alla popolazione civile, prevenendo il trasferimento di armi e di materiali bellici". "La provocazione della 'flottiglia' non ci farà smettere" di discutere questo punto, ha affermato Netanyahu, "e stiamo valutando delle proposte in marito avanzate da paesi amici".

Plg

© riproduzione riservata