Barletta, incendia sede partito politico e fiamme lo travolgono

Barletta, incendia sede partito politico e fiamme lo travolgono Ustioni gravi su oltre 50% corpo, in prognosi riservata

Barletta, incendia sede partito politico e fiamme lo travolgono
Roma, 10 giu. (Apcom) - Ha dato fuoco alla sede locale del partito Sinistra e libertà, ma è stato travolto dalle fiamme e ora è ricoverato in prognosi riservata con gravi ustioni su oltre il 50% del corpo. E' successo ieri notte a Trinitapoli, in provincia di Barletta: l'uomo, un giovane di 35 anni, incensurato, secondo quanto ricostruito dai militari, è proprietario del locale oggetto dell'incendio. Da un anno il giovane, barista, era rimasto disoccupato e aveva pensato di aprire un bar all'interno del locale che aveva affittato al partito politico: da oltre sei mesi aveva attivato l'iter per lo sfratto dei locatari. Ieri gli era stato notificato l'ennesimo rinvio per l'esecuzione, stabilita per dicembre e quindi ha deciso di sfrattare i proprietari a modo suo.Il giovane era stato visto da passanti in strada, con i vestiti bruciacchiati e una gamba sanguinante. Accompagnato dalla moglie, si era recato attorno alle 2.40 al Pronto Soccorso di Barletta: lì lo hanno trovato i militari, ricoverato in prognosi riservata a causa delle ustioni gravi su oltre il 50% del corpo. Il giovane è stato trasferito all'ospedale Cardarelli di Napoli, reparto Grandi ustioni. In stato di incoscienza, è in pericolo di vita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA