Domenica 13 Giugno 2010

Mondiali/ Altro che Jabulani, in Sudafrica decidono le "papere"

Roma, 13 giu. (Apcom) - Le "papere" dei portieri cominciano ad avere un peso determinante nelle sorti dei Mondiali del Sudafrica. Ieri lo sfortunato intervento di Robert Green è costato la vittoria alla nazionale inglese di Fabio Capello che si è devuto accontentare di un solo punto nel match inaugurale del gruppo C contro gli Stati Uniti. Stesso girone, stessa sorte è toccata all'Algeria, sconfitta dalla Slovenia oggi per 1-0 prioprio per un errore del suo portiere. A Polokwane, dopo 79' di gioco fumoso Robert Koren, capitano della Slovenia, raccoglie palla al limite e lascia partire un destro 'telefonato' sul quale l'estremo difensore dei nordafricani, Faouzi Chaouchi, va in tuffo clamorasamente a vuoto. Gli sloveni ringraziano per la vittoria, la prima nella loro storia ai Mondiali, e prendono inaspettatamente la testa del girone 3 punti proprio davanti a Inghilterra e Stati Uniti che seguono a quota 1. Tutti puntano il dito contro Jabulani, il pallone di Sudafrica 2010, ma le vere incognite sembrano essere i portieri.

CAW

© riproduzione riservata