Martedì 15 Giugno 2010

Crisi/ Fini: Efficace strategia di crescita o rischio declino

Roma, 15 giu. (Apcom) - "Serve un`efficace strategia di crescita che, affiancata a quella della stabilità, possa garantire a tutta la comunità nazionale il pieno recupero di competitività sulla scena internazionale". Lo ha detto il presidente della Camera, Gianfranco Fini, parlando alla presentazione della relazione annuale dell'Autorità garante della concorrenza e del mercato in corso a Montecitorio. "L`Italia - ha sottolineato Fini - pur colpita meno di altri dalla crisi, presenta diversi aspetti di criticità. Lo scenario complessivo rimane condizionato da alcuni nodi strutturali specifici in rapporto alle altre economie dell`area euro che, se non risolti, possono spingere il Paese lungo una fase di pericoloso declino". "Serve, quindi - ha insistito - un`efficace strategia di crescita che, affiancata a quella della stabilità, possa garantire a tutta la comunità nazionale il pieno recupero di competitività sulla scena internazionale. Le chiavi del nostro futuro le conosciamo tutti: si chiamano investimenti nelle reti di nuova generazione, ammodernamento della pubblica amministrazione, miglioramento del livello di formazione scolastica ed universitaria (perché il capitale umano ha un ruolo cruciale nel progresso economico), maggiori risorse ed investimenti per la ricerca scientifica e l`innovazione tecnologica ( l`Italia occupa solo il dodicesimo posto in base al Rapporto OCSE 2010 sulle strategie dell`innovazione)". "Si tratta - ha concluso Fini - di nodi cruciali per i quali il mercato non è la soluzione. Riporre anzi esclusivamente fiducia nei suoi meccanismi per affrontarli suonerebbe come un`inammissibile declinazione di responsabilità. Su tali versanti è la Politica, e soltanto la Politica, ad essere chiamata ad un ruolo centrale, perché in gioco c`è lo sviluppo socio-economico del Paese e la tenuta stessa del patto sociale".

Luc

© riproduzione riservata