Martedì 15 Giugno 2010

Mondiali/ Lippi: L'Italia cresce, non ho visto squadre perfette


Roma, 15 giu. (Apcom)
- Nell'esordio degli azzurri ai Mondiali il Ct Marcello Lippi ha visto "molti lati positivi, come la personalità e la convinzione con cui alcuni giocatori hanno affrontato la prima partita. Altri hanno mostrato un pochino meno, ma miglioreranno". All'indomani dell'1-1 con il Paraguay il selezionatore della nazionale italiana si è mostrato fiducioso: "In nessuna delle altre sdquadre che ho visto giocare fino ad ora non ho visto la perfezione", ha spiegato Lippi, "nessuno è perfetto all'esordio. Rischiammo molto di più con il Ghana quattro anni fa all'esordio, anche se in quel debutto andammo più vicini alla realizzazione".

Lippi ha poi fatto intendere che l'Italia è vicina al massimo della condizione atletica: "E' migliorata del 75 percento", ha detto il Ct oggi in conferenza stampa, "e migliorerà del restante 25. Non dipende solo dal modulo, voi dovete riempire le pagine e le riempite così, ma ci saranno anche partite che inizieremo con il 4-4-2. Lo dico sempre, le partite iniziano in una maniera, proseguono in un'altra e finiscono in un altro modo".


Grd-Caw

© riproduzione riservata