Martedì 15 Giugno 2010

Cicchitto scrive a deputati Pdl: Niente impegni,in Aula ad agosto

Roma, 15 giu. (Apcom) - Il rischio è concreto, in Aula per tutta la prima settimana d'agosto. Tanto concreto che il Pdl alla Camera avverte i deputati: "E' assolutamente necessario assicurare la propria presenza in Aula annullando ogni altro impegno, chiedo a chi può avvalersi della missione di evitare di usufruirne in questo periodo". E' Fabrizio Cicchitto a prendere carta e penna e scrivere agli onorevoli del Pdl una missiva recapitata oggi nelle caselle postali dei parlamentari. Scrive il capogruppo: "Nel rigraziare i colleghi che sono sempre presenti in Aula, vi sottolineo - scrive evidenziando con una riga nera sotto - l'importanza e la delicatezza dei provvedimenti all'esame della Camera da oggi alla conclusione della sessione estiva che potrebbe prorogarsi sino alla prima settimana di agosto". In realtà il calendario della Camera è fissato ad ora fino ai primi di luglio, ma non è escluso che se Fini decidesse di anteporre la manovra alle intercettazioni, queste potrebbero slittare ai primi di agosto. "I lavori in Assemblea richiedono la nostra costante presenza, le votazioni avranno luogo dal martedì al giovedì compreso, con possibili sedute notturne e prosieguo nella giornata di venerdì", rileva Cicchitto, che mette in guardia gli assenteisti: "L'elenco degli assenti verrà pubblicato sul sito internet del Gruppo".

Tom

© riproduzione riservata