Martedì 15 Giugno 2010

Scuola/ Miur: il blocco degli scrutini non esiste

Roma, 15 giu. (Apcom) - Il blocco degli scrutini rivendicato dai Cobas è "esclusivamente un`operazione mediatica, dettata dalla ricerca di visibilità politica e destituita da qualsiasi fondamento reale". Così, in una nota, il ministero dell'Istruzione e della ricerca scientifica sul blocco degli scrutini indetto dai Cobas la scorsa settimana e in corso anche oggi che, secondo il sindacato di base, starebbe causando il blocco di oltre 20mila scrutini in tutte le regioni italiane. Il Miur precisa, invece, che "in questi giorni, in Italia, si sono registrati solo casi isolatissimi di blocco degli scrutini nelle scuole, a seguito di una manifestazione davanti al Miur, alla quale hanno preso parte non più di trenta persone." "Si tratta quindi di un caso - conclude il ministero - che esiste solo sui giornali e nei servizi dei tg ma che non esiste assolutamente nella realtà. In tutti gli istituti scolastici d`Italia, le operazioni di chiusura dell`anno scolastico proseguono regolarmente".

Red/Cro

© riproduzione riservata