Martedì 15 Giugno 2010

Zaia: In tv sbagliano previsioni, faremo il federalismo meteo...

Venezia, 15 giu. (Apcom) - Il governatore del Veneto, Luca Zaia, risponde col "federalismo meteorologico" alle previsioni del tempo sbagliate che, a suo dire, vanno in onda in tv. "Il servizio pubblico faccia bene il proprio mestiere - sottolinea Zaia a margine del punto stampa post Giunta del martedì - e lo faccia anche quando fa le previsioni del tempo. Tutti devono darci le previsioni attendibili, Rai e Mediaset, perché i cittadini hanno diritto a conoscere le previsioni corrette". "Se proprio non sanno fare le previsioni - aggiunge Zaia - o in caso di dubbio, in Veneto mettano il sole... vuol dire che faremo il federalismo meteorologico", stempera con una battuta. Poi il governatore leghista torna serio: le previsioni meteo sbagliate possono danneggiare il turismo locale, avverte. "Il problema - lamenta - è che si fanno con troppa superficialità, indicare con l'indice l'Alto Adriatico dicendo che pioverà... noi che viviamo qui sappiamo che c'è differenza di bel tempo o brutto tempo, passando da Trieste a Venezia piuttosto che da Chioggia. Chiediamo che ci sia più puntualità e più precisione - ha concluso - se non sono in grado di dare queste informazioni lascino pure il cielo sereno nella nostra zona". Con previsioni sbagliate i danni per il turismo ci sono, eccome: "Le spiagge venete attirano 32 milioni di presenze turistiche, cioè la metà delle presenze turistiche del Veneto, e non facciamo l'errore di identificarle con le presenze di Venezia perché ha solo 13 milioni di presenze di questi 32 milioni".

Bnz-Pol

© riproduzione riservata