Venerdì 25 Giugno 2010

Mondiali/ Si chiude la prima fase, Spagna cerca pass per ottavi


Roma, 24 giu. (Apcom)
- Si chiude oggi la prima fase dei Mondiali di calcio sudafricani. Con le ultime 4 partite dei gironi G e H, infatti, si completerà il quadro delle 16 squadre qualificate agli ottavi di finale della rassegna iridata.

La partita più importante è senza dubbio quella che si giocherà alle 20.30 a Pretoria fra Spagna e Cile. I sudamericani sono al comando del girone con 6 punti, ma non sono ancora matematicamente qualificati. Questo perché alle loro spalle a quota 3 ci sono proprio le Furie Rosse e la Svizzera, che contemporaneamente a Bloemfontein affronterà l'Honduras, fermo a zero punti ma non ancora matematicamente eliminato. Il Cile è la squadra anche meglio messa nella differenza reti (+2), ma in casi di sconfitta con la Spagna (+1) rischia di essere superato e di dover cedere ai campioni d'Europa il primo posto nel girone. E in caso di contemporanea vittoria della Svizzera (differenza reti zero) sull'Honduras, magari con 2 gol di scarto, i sudamericani si ritroverebbero clamorosamente eliminati proprio dalle due europee. In tutto questo, in corsa, in teoria, seppur una teoria molto... ardita, ci sarebbe anche l'Honduras: in caso di vittoria sulla Svizzera con 2 gol di scarto e in caso di contemporanea vittoria del Cile sulla Spagna, ma sempre con 2 gol di scarto, i centroamericani (ora a -3 nel saldo dei gol) si ritroverebbero infatti a quota 3 assieme Furie Rosse e rossocrociati, e anche con una migliore differenza reti sui secondi (mentre con i campioni d'Europa potrebbe finire anche alla monetina). Praticamente fantascienza.

Il primo posto nel Gruppo H è anche fondamentale per evitare agli ottavi di finale l'accoppiamento con il Brasile. Nel pomeriggio (ore 16.30) si giocano infatti anche le ultime due partite del Gruppo G, con la Selecao del ct Carlos Dunga, al comando a quota 6 punti, chiamata a conquistare almeno un pareggio contro il Portogallo (4) a Durban per difendere il primato. Pareggio che per altro regalerebbe alla squadra di Cristiano Ronaldo (4 punti) la certezza della qualificazione agli ottavi di finale con il secondo posto. La qualificazione dei lusitani, infatti, dopo il 7-0 alla Corea del Nord appare blindata, ma non è matematica. La Costa d'Avorio, infatti, è a quota un punto e battendo i coreani può agganciare in classifica il Portogallo: ma a quel punto, per conquistare il secondo posto, gli africani dovranno mettere mano al pallottoliere per risalire da una differenza reti che li vede al momento a -2 contro il +7 dei portoghesi.


CAW

© riproduzione riservata